Cos’è il sistema BIM

Il sistema BIM, acronimo di Building Information Modeling, è l’innovativo metodo di progettazione che si sta affermando in tutto il mondo. Il BIM permette al progettista di gestire in modo ottimale il progetto e integrare in esso oggetti reali che includono: disegno 2d, modello 3d, materiale, voce di capitolato, manutenzione, costo, etc. Il modello così generato può essere utile per calcoli, verifiche e analisi e per tutto il processo di filiera, in modo semplice e immediato.

Il meccanismo è molto semplice: le aziende caricano sul sistema il loro catalogo compatibile con il formato BIM, includendo disegni 3D, 2D e schede tecniche, i progettisti possono cercarli e includerli direttamente nei loro disegni, creando un’opportunità commerciale efficace e controllabile in tempo reale attraverso dati analitici.

L’Opportunità per le Aziende

Un progetto BIM può avere diversi livelli di dettaglio (LOD) e per questo può essere realizzato dalla fase di concept a quella esecutiva. Per le aziende produttrici fornire ai progettisti un supporto BIM significa promuovere e inserire i propri prodotti direttamente all’interno del processo di progettazione, facilitandone la selezione da parte del progettista. L’oggetto 3D BIM funziona come un virtuale agente di vendita nel momento in cui architetti e progettisti usano il proprio software CAD/BIM generando un reale incremento delle vendite.

I principali vantaggi per l’azienda che dispone di prodotti BIM:

  • Contatto diretto con oltre 500.000 progettisti da tutto il mondo
  • Possibilità di accedere a gare internazionali
  • Repliche digitali di propri prodotti reali certificati
  • Dati tecnici dei prodotti più facilmente comunicabili
  • Preventivazione della produzione
  • Maggior visibilità sul web
  • I propri prodotti visibili direttamente nel software CAD/BIM
  • Un modo nuovo di comunicare i prodotti, le loro funzionalità, varianti e opzioni
  • Un agente di vendita virtuale

A che punto siamo

Il sistema BIM oggi viene utilizzato da più di 500.000 progettisti di tutto il mondo per progetti di qualunque scala: urbanistica, architettura, impiantistica, strutturale e interior design.

In molti paesi Europei ed Extraeuropei il BIM è già standard nazionale o lo sta diventando. Esempi:

USA – A partire dal 2007 la “General Services Administration” richiede che le definizioni geometriche e spaziali dei progetti di costruzioni adottino il sistema BIM.

REGNO UNITO – Adozione del sistema 3D/BIM obbligata per tutti i progetti di costruzione pubblici a partire dal 2016.

A questi si affiancano i paesi scandinavi, Germania, Francia, Singapore, ecc.

In Italia non è ancora obbligatorio ma alcune province si stanno attivando per renderlo tale, come la provincia di Milano. Inoltre, diversi progetti sono sviluppati in BIM per volontà dello studio di progettazione o per specifica richiesta del committente come nei casi della Nuova sede dell’Eni a San Donato (MI), il nuovo terminal dell’Aeroporto di Fiumicino o l’Ospedale di Udine.

Nel mondo sono sempre di più le aziende che stanno facendo del BIM l’opportunità per aprire, ampliare o rafforzare i mercati esteri.

Scopri di più! Venerdì 24 Aprile, presso la nostra sede!

Il responsabile BIM Italia illustrerà come funziona e quali sono i principali vantaggi; interverranno anche alcune aziende per raccontare la loro esperienza.

Per iscrizioni: [email protected] – 0721 80 59 77