Precedentemente sul nostro blog abbiamo visto i 3 vantaggi dei materiali POP per la visual communication del brand. In questo articolo vedremo quali sono i materiali più usati e dal maggior impatto visivo.

Senza alcun dubbio i materiali POP nel mondo marketing sono quelli che incentivano l’acquisto d’impulso anche del consumatore più scettico attraverso l’unione di forme e colori legati tra di loro dalla creatività del designer o del prototipista a capo del progetto.

Se stai cercando la giusta ispirazione per capire quali sono i materiali POP per il settore visual, sei capitato nell’articolo giusto. Non ci resta che augurarti una buona lettura!

Hai già visto le soluzioni originali che abbiamo realizzato? Guardale qui! 

 

materiali pop marketing

Esempio di Pop-up store di Prada realizzato con diversi materiali

Le tipologie di materiali POP marketing: push o pull?

Nelle 4 leve del marketing mix oltre al product, price, place esiste anche la promotion, ed è proprio qui che entrano in gioco i materiali POP e la loro qualità.

Esiste una differenza abissale tra realizzare visual tools da inserire in vetrina, ad esempio, su misura o semplicemente personalizzati perché tra le due soluzioni, quella vincente, è sicuramente quella che trasmette maggiormente la qualità percepita al cliente. Pertanto fai molta attenzione a questo particolare, potrebbe risentirne la visibilità del tuo brand, ne vale la pena?

Prima di addentrarci nel vivo della questione è importante distinguere le due tipologie di materiali POP più utilizzate nel marketing:

  • Materiali pull: vetrofanie, poster, look book, cataloghi, etc..
  • Materiali push: espositori da banco, da terra, isole promozionali, etc…

I primi possiamo definirli come i più classici, quelli del marketing tradizionale outbound oriented per intenderci; mentre i materiali push sono quelli che donano maggior visibilità al tuo prodotto, per questo possiamo definirli come inbound oriented perché hanno la capacità di attirare l’attenzione del cliente e quindi è la persona ad interessarsi del brand e non viceversa.

Conclusa questa panoramica delle tipologie di materiali POP che si usano nella visual communication, andiamo a scoprire quali sono i materiali POP più originali che si usano nel marketing. Sei pronto? Iniziamo!

materiali POP marketing

Push o Pull? Scegli con cura quale dei due risponde alle tue esigenze

I 3 materiali POP marketing per creare l’effetto wow!

Entrando nello specifico, quali sono i materiali POP più originali ed usati nel marketing per sorprendere il cliente e spingerlo all’acquisto del tuo prodotto?

Plexiglass, legno e metallo sono i materiali POP che vengono impiegati nel settore della comunicazione, quelli che noi lavoriamo ogni giorno per valorizzare la brand image dei nostri clienti.

 Hai già visto le soluzioni originali che abbiamo realizzato? Guardale qui! 

Il plexiglass: sfoga la tua creatività 

Questa tipologia di materiale POP è molto usata nel marketing perché grazie alle sue caratteristiche tecniche si trasforma in tutto ciò che vuoi adattandosi in particolare a concept moderni dal design contemporaneo, giovane e pop. Leggerezza e freschezza sono le due parole chiave che definiscono il plexiglass (o metacrilato).

materiali pop marketing

Installazione Pop-up di Giovanni Rapini al Moscow International Business City di Mosca

I metalli: L’acciaio corten, alluminio Dibond®, l’ottone sono le tipologie di metalli più utilizzati nel settore design perché ognuno possiede un linguaggio artistico molto particolare e raffinato.

la Famiglia dei metalli è molto ampia.

L’acciaio Corten: il colore di questo rivestimento può variare: da un arancio iniziale fino ad una tonalità bruno-rossastra. Questa sua particolare caratteristica conferisce al materiale un effetto estetico straordinario da abbinare soprattutto a design dall’impronta industrial.

L’alluminio Dibond®:  il pannello sandwich di alluminio plasmabile che richiama la sofisticata arte di piegare la carta: l’origami. Il Dibond®, alluminio composito, oltre a essere esteticamente molto interessante, è anche molto versatile perché si presta a varie tecniche di lavorazione (taglio, piegatura, sagomatura), un alleato prezioso se non vuoi passare inosservato.

L’ottone: questo tipo di rivestimento è molto apprezzato perché permette di realizzare lavori di grande precisione. L’ottone è un materiale che conferisce all’ambiente uno stile brillante ed anche piuttosto stravagante, sicuramente di grande effetto. È utilizzato per accessori e piccoli dettagli (inserire foto ottone Lavazza).

materiali pop marketing

Espositore Lavazza linea Essenzia in ottone realizzato da Action Giromari

Il legno: come abbiamo potuto vedere nei primi mesi del 2020, il trend nel design era sulla scia dell’ecosostenibilità e del rispetto ambientale. E quale altro materiale più del legno è coerente con questi parametri? Oltre all’eleganza ed al calore che sprigiona questo materiale, il legno è diventato un elemento indispensabile che la maggior parte dei brand vorrebbero “indossare” anche per i prossimi anni a venire.

Materiali POP Marketing

Locali “Cabins”, installazione Pop-up di Prada a base di legno

Questi appena descritti sono i materiali POP nel marketing che vengono usati più spesso ed assumeranno sempre più importanza nel corso degli anni per catturare l’attenzione del tuo potenziale cliente.

Hai bisogno di valorizzare il tuo prodotto? Contattaci qui, ti aiuteremo a mettere in risalto il tuo brand!
Scopri il nostro shop, ti aspettiamo!